Welsh cakes light senza burro

Piccoli dolcetti che si preparano in 5 minuti….giusto il tempo di scaldare la piastra e già potrete vederli materializzarsi sul piatto di portata! Ho parlato di piastra ( e avete capito bene) perchè i Welsh Cakes non si cuociono in forno ma direttamente sul fornello, quindi oltre ad essere veloci da preparare, saranno anche veloci da cuocere…io ho calcolato 5 minuti per lato riuscendo a mantenere un calore costate, presente ma non troppo prepotente! Se vi ho poco poco incuriositi vi consiglio di non scappare via troppo in fretta perchè oggi si fa merenda….si vabbè si è fatto un pò tardi ma domani è un altro giorno no!

I Welsh Cakes sono tipici del Galles ed io li ho scoperti grazie a Jamie…la sua versione decisamente più ricca, soprattutto per quanto riguarda la quantità di burro. Io ovviamente sono partita dalle sue dosi per riuscire ad ottenere una ricetta molto più leggera e che si sposasse perfettamente con il mio stile…dolci si ma con meno grassi, quindi l’ olio al posto del burro e in minore quantità, un tuorlo in più per bilanciare l’ assenza dei grassi del burro, meno zucchero e un po’ di miele. Se dovessi farvi un’ analisi di questi piccoli dolcetti, vi direi che sono perfetti come spezza fame, che possono togliere la voglia del “dolce” senza però eccedere con le calorie….che lasciano una bella sensazione in bocca dove la voglia di mangiarne un altro arriva nell’ immediato.

CONSIGLI PER LA COTTURA

– Preriscaldare bene una piastra in ghisa mettendola sul fornello più piccolo ma al massimo della potenza.

– Prima di adagiare i Welsh cakes, abbassare la fiamma al minimo, posizionare un foglio di carta da forno della misura adeguata direttamente sulla griglia e disporre i dolcetti in modo circolare, sul bordo, lasciando libero il centro.

– Cuocere per 5 minuti per ciascun lato; controllare comunque la cottura poichè ogni fornello potrebbe avere un’ intensità diversa (se necessario, girare lato più volte).

– I dolcetti si gonfieranno, dorandosi all’ esterno ma restando però morbidi all’ interno.

Welsh Cakes light senza burro

Ingredienti
(per 20 pezzi circa)

  • 250g di farina Tipo 2
  • 70g di olio di semi di Girasole
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 5g di lievito in polvere per dolci
  • 1 uovo intero (55g circa)
  • 1 tuorlo (20g circa)
  • 40g di miele Millefiori
  • 30g di zucchero rezzo di canna
  • 70g di uvetta
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

  • In un recipiente capiente versare la farina, lo zucchero, il lievito, la cannella, l’ uvetta e il pizzico del sale, formare una fontana e versare al centro le uova (uovo intero e tuorlo), l’olio e il miele.
  • Con l’ aiuto di una forchetta, mescolare gli ingredienti e quando l’ impasto starà insieme, procedere con le mani versando il tutto su un piano di lavoro pulito; lavorare brevemente fino ad ottenere un composto omogeneo e stabile (se necessario aggiungere un cucchiaio di farina, o diversamente, un cucchiaio di latte – l’ impasto non dovrà essere appiccicoso quindi lavorabile).
  • Mettere a scaldare la griglia  e procedere come nei CONSIGLI suddetti.
  • Su un piano leggermente infarinato, stendere l’ impasto ad uno spessore di 1cm; formare i Welsh cakes con un coppa pasta e cuocere per 5 minuti per ciascun lato seguendo ancora i consigli suddetti.
  • Servire caldi spolverando con dello zucchero semolato se gradito.
  • Questo dolcetti si posso servire anche farcendo con panna o creme varie, unendo anche della frutta fresca come fragole, lamponi o frutti di bosco.
Vi abbraccio…buona Domenica e…
BACIO GRANDE!!!!
Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

17 Comments

  1. Rispondi

    Erica Di Paolo

    febbraio 22, 2015

    Questa è la consstenza che piace a me!!!!! Non vedevo l'ora di venire ad assaggiare queste meraviglie: la foto su Instagram mi ha letteralmente travolto (come tutte le tue foto ^_^) e ora posso dire che anche i sapori mi rapiscono. La modalità di cottura, poi…. insomma, sono perfetti per una voglia di dolce dell'ultimo minuto ^_^
    Grazie per le delizie che ci proponi sempre. Buona domenica splendida donna.

    • Rispondi

      wp_9258696

      febbraio 22, 2015

      Sono io che ringrazio te….questi dolcetti sono divertenti e veloci….ho scelto di eliminare il burro ( chiaramente sarebbero stati diversi) ma con queste dosi sono riuscita ad ottenere un equilibrio che funziona!!! Grazie ancora per la visita e buona domenica a te 🙂

  2. Rispondi

    Dolcemeringa Ombretta

    febbraio 22, 2015

    Mi hai incuriosito e sono venuta a vedere questa ricetta, tu sei brava nel rifarli con i giusti compromessi ne troppo pesanti ma golosi:) e poi sono velocissimi da fare!!!
    Buona domenica ❤️

  3. Rispondi

    ricettevegolose

    febbraio 22, 2015

    Ma che carini! Jamie è sempre fonte di idee buone ed originali e tu hai saputo renderla ancor migliore in questo caso 🙂 Complimenti!

  4. Rispondi

    Una cucina per Chiama

    febbraio 22, 2015

    Ottima versione alleggerita 🙂 da provare sicuramente!

    Marco di Una cucina per chiama

  5. Rispondi

    Elisa Cima

    febbraio 22, 2015

    Che idea meravigliosa! Adoro preparare i biscotti sul fornello…e addentarli ancora bollenti!
    Proverò sicuramente la tua versione più light!
    Un bacio <3

  6. Rispondi

    Anonimo

    febbraio 22, 2015

    Questi dolcetti mi hanno incuriosito e credo.che li provero' quanto prima…buona domenica.

  7. Rispondi

    Giuditta De Risi

    febbraio 22, 2015

    Gabila non conoscevo questi dolcetti, ma mi sembrano deliziosi. Grazie per aver condiviso con noi questa ricetta.
    🙂
    Un abbraccio
    Giudy

  8. Rispondi

    Mary

    febbraio 22, 2015

    Ma che bella bella bella idea Gabila…da provare assolutamente!! Grazie per aver condiviso 🙂 Baci, Mary

  9. Rispondi

    simona mirto

    febbraio 22, 2015

    Appena li ho visto ho pensato subito ad una versione di pancakes però forse questi hanno la consistenza più biscottosa? fatto sta, che mi hai incuriosita e vista anche la rapidità di creazione e di esecuzione…. non resta che provare… magari proprio per la merenda di domani;) teso ti abbraccio tanto e ti auguro una buona domenica sera:* io e Gin stiamo decisamente meglio anche se andre è ancora nella fase febbre alta (aiutooo!)

  10. Rispondi

    La cucina di Esme

    febbraio 22, 2015

    mi incuriosiscono sono da provare!
    buona serata
    Alice

  11. Rispondi

    monica

    febbraio 22, 2015

    Che strani questi dolcetti, sopratutto per il tipo di cottura. Mi incuriosiscono parecchio!

  12. Rispondi

    Gelmina

    febbraio 23, 2015

    Ho letto senza burro, ho visto queste foto bellissime e pensi che non farà un salto!? 🙂 Bellissima idea e adattamento della ricetta per allegerirla, adoro la tua capacità di non sbagliare una! 😀

    Un caro saluto!

    Gelmina

  13. Rispondi

    Simo

    febbraio 25, 2015

    voglio provarli quanto prima anche io….mi salvo il tutto!
    Che meraviglia………..

  14. Rispondi

    rossella

    febbraio 25, 2015

    ed io li ho scoperti grazie a te… Vuoi che non li faccio???

  15. Rispondi

    nonnAnna

    febbraio 28, 2015

    grazie per questa deliziosa ricetta che mi sono subito appuntata e rifarò oggi stesso con le nipotine… la proverò anche inserendoci dei pezzetti di cioccolato (per bimbe ciocco-dipendenti)
    Tante serene e gioiose giornate
    nonnAnna

  16. Rispondi

    Andreina Feola

    febbraio 17, 2016

    Buonissimi! Leggendo l'intro e la tua ricetta mi sono detta "mi sa che domani li faccio" e si…ho appena finito di cucinarli e wow…. Complimenti, come sempre! Una gran bella scoperta il tuo blog, la tue ricette, le tue foto, tutto!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS