Torta all’ acqua con le prugne

Eccola nuovamente lei, la torta jolly che ritiro fuori dal cappello ogni volta che credo di averla trascurata troppo. Pensate che neanche ricordavo di averla già salvata nei post in archivio, ma vabbè, non credo sarà un male spolverare vecchie “glorie” no?!?! Questa francamente sarebbe l’ ora di andare a dormire ma sapete quanto io sia sballata in questo periodo, quindi perdonate la scelta inopportuna del momento e pensate che quando arriverà un pomeriggio in cui avrete voglia di una bella torta fatta in casa, io sarò qui ad aspettarvi. Nel frattempo le mie giornate scorro veloci ma sicuramente meno frenetiche….sto camminando in discesa e questo mi fa ben sperare in un giorno di festa “vero”, che forse arriverà presto e che mi godrò fino all’ ultimo istante. Il lavoro mi allontana da questo posto ma fortunatamente questa non è la stessa cosa che accade a voi ^_^; vi vedo fare capolino dietro le mie foto, vi scopro nascosti tra le righe delle mie ricette, vi sorprendo darmi il buongiorno con sorrisi e faccette e tutto questo ma fa solo che un immenso piacere. Stasera quindi vi dico GRAZIE  per il grande aiuto che mi regalate inconsapevolmente, grazie perché continuate a pensare alle mie ricette e  grazie per ricordarmi che sta arrivando l’ ora di pubblicare una nuova ricetta.

Questa torta all’ acqua? Una ricetta base dalla quale partire, versatile e sempre pronta ad accogliere le voglie del momento…..con le gocce di cioccolato per esempio? Certo…poi con tanta frutta fresca (come in questo caso)? Ma certissimo…quindi non fermativi alle prugne, che adesso sono di stagione, ma giocate con la fantasia per creare la vostra versione di una torta all’ acqua buonissima e soffice soffice.

Torta all’ acqua con le prugne

(Ricetta originale di Adelaide Melles)

Ingredienti
(per una ciambella da 24cm)

250g di farina 0
250g di zucchero di canna chiaro
3 uova grandi bio (a temperatura ambiente)
130g di olio di semi di Girasole
130g di acqua (a temperatura ambiente)
la scorza di un limone non trattato (o un cucchiaio di Rum)
10g di lievito in polvere
prugne fresche q.b.
zucchero di canna chiaro q.b.

Procedimento

Per prima cosa imburrare e infarinare lo stampo scelto. Lavare e asciugare le prugne, tagliarle a metà ed eliminare il nocciolo; adagiarle sul fondo della teglia e cospargere q.b. con dello zucchero di canna chiaro. Nella ciotola della planetaria (o con delle fruste elettriche), montare le uova con lo zucchero, si dovrà ottenere un composto ben areato, gonfio e spumoso, dal colore giallo chiaro; questo passaggio sarà fondamentale per ottenere una ciambella sofficissima, quindi non avere fretta di terminare il primo passaggio. Una volta che uova e zucchero saranno pronti, unire l’ olio a filo e di seguito l’ acqua. Amalgamare delicatamente, unire poi la farina e il lievito setacciati insieme, la scorza del limone (o il cucchiaio di rum). Amalgamare ancora praticando movimenti lenti, dal basso verso l’ alto. Versare il composto nello stampo (sopra le prugne quindi) e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti circa (farà fede la prova dello stecchino di legno). Sfornare e lasciare intiepidire; sformare, capovolgere e servire.

settembre 11, 2016
Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

8 Comments

  1. Rispondi

    tizi

    settembre 6, 2016

    questa torta mi sembra così profumata, umida e soffice che non vedo l'ora di provarla, magari anche in altre varianti e con altri tipi di frutta. grazie per la bella ricetta 🙂 a presto!

  2. Rispondi

    Claudia Di Nardo

    settembre 6, 2016

    Piacciono tantissimo anche a me le torte all'acqua.. ed è tantissimo che non ne preparo una.. la tua dolcissima con le prugne.. mi piace.. Se ne trovo ancora di decenti la provo :-*

  3. Rispondi

    Il Mondo di Framm

    settembre 6, 2016

    Mi piacciono tanto le torte all'acqua, vengono inaspettatamente molto soffici.

  4. Rispondi

    Valentina

    settembre 17, 2016

    Ciao Gabila, ho provato a fare questa torta rovesciata, ma capovolgendola il fondo non ha tenuto e si è un po' spappolato (l'ho fatto a torta freddissima, il giorno dopo addirittura). Hai qualche suggerimento per sformare torte sempre perfette?
    Grazie e complimenti per questo bellissimo blog!
    Valentina

    • Rispondi

      wp_9258696

      settembre 17, 2016

      Ciao Valentina, secondo me hai tolto la torta dal forno troppo presto, i tempi indicati variano sempre a seconda del forno, poi considera che gli zuccheri della frutta rendono la torta ancora più umida. La ricetta è ben bilanciata quindi io credo che questo sia il solo problema. Un'altra cosa…hai lasciato la torta raffreddarsi completamente , fino al giorno dopo dentro lo stampo? Anche questo è sbagliato perché tutt'a l'umidità ti resta impregnata nella torta; a cottura ultimata devi lasciare intiepidire la torta e poi sformarla e lasciarla raffreddare su una gratella per dolci. Fammi sapere e graxie per avermi resa partecipe. A presto…Gabila!

  5. Rispondi

    Anonimo

    ottobre 25, 2016

    Fare la torta, era molto gustoso e la consistenza inusuale, grazie per la ricetta e belle foto!

  6. Rispondi

    wp_9258696

    ottobre 25, 2016

    Grazie mille, sono felice quando le persone testano le ricette, se ti è piaciuta ricorda che questa torta può essere perfetta per qualsiasi incontro….varia nelle versioni ma tienila con te perché è facilissima e per questo sempre a portata di mano! Buona serata.

  7. Rispondi

    Anonimo

    ottobre 25, 2016

    Buona sera! Sì, penso che in altre varianti sarà anche buona, ma con prugne splendidamente! Molto dolce e bella torta! Grazie ancora. Olga

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS