Ghirlanda di pane ai cereali con lievito madre

Appena l’ ho vista non ho potuto resistere, vuoi la forma, vuoi le palline, vuoi i semini, vuoi la “mia Maddalena“…..alla visione di una Ghirlanda così bella, mi sono catapultata ad impastare! Ho trovato la sua idea troppo carina “…..le pagnotte si potranno staccare e andare incontro alle esigenze dei vostri ospiti che sceglieranno tra le tre dimensioni diverse, a seconda della loro voglia di pane!”…..e galeotta fu la voglia di pane quindi. Questa Ghirlanda potrà diventare il vostro centro tavola per queste feste e come dice Maddalena, se sceglierete di utilizzare farine meno raffinate, potrete anche preparala con un giorno in anticipo poiché si manterrà comunque buona come il primo giorno. Io ho scelto di utilizzare il lievito madre per rendere questa Ghirlanda di pane buona ancora più a lungo. Per il tipo di farina, me la sono giocata tra quelle che avevo disponibili in casa, ovviamente potrete valutare personalmente quali utilizzare, l’ importante sarà mantenere il peso indicato.
Stella “love” di

 @giovelab – www.giovelab.it –  shop on line

Ghirlanda di pane ai cereali con lievito madre

Ingredienti
(per 1kg di impasto)

250g di farina tipo1 macinata a pietra
150g di farina di farro

50g di farina di grano saraceno
50g di farina di segale
300g di acqua
150g di lievito madre rinfrescato e pronto all’ uso (oppure 7g di lievito di birra compresso)
6g di malto d’ orzo
10g di sale
10g di olio evo
semi di papavero q.b.
semi di sesamo q.b.
fiocchi d’ avena q.b.
1tuorlo d’ uovo
20ml di latte
Procedimento

  • In un recipiente unire le farine e il sale (ingredienti secchi); in un altro recipiente unire il lievito tagliato a pezzetti, l’ acqua, il malto e l’ olio (ingredienti umidi), mescolare in modo da sciogliere parzialmente il lievito. 
  • Unire gli ingredienti secchi a quelli umidi e amalgamare fino a che stanno insieme; passare su un pino di lavoro pulito e leggermente infarinato e impastare per almeno 10 minuti, fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. 
  • Formare una palla e adagiarla in un recipiente idoneo, coprire con un canovaccio umido e lasciare lievitare fino al raddoppio. Trascorso il tempo sgonfiare l’ impasto, pesare e formare tanti panini nel seguente modo: 
  • 8 panetti da 75g ciascuno
  • 8 panetti da 35g ciascuno
  • 8 panetti da 15g ciascuno
Rivestire una placca da forno con della carta da forno sulla quale andrà formata la Ghirlanda. Con le pezzature più grandi formare il primo cerchio (per facilitare l’ operazione posizionare i panini intorno ad una tazza), proseguire con quelle intermedie e poi con quelle più piccole come da foto. Togliere la tazza, coprire e lasciare lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio. Spennellare ogni panino con il tuorlo sbattuto nel latte, decorare con i semi e i fiocchi d’ avena e preriscaldare il forno a 220°C. Infornare ed abbassare subito la temperatura a 180°C, cuocere per 35 minuti circa.

dicembre 12, 2016
Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

2 Comments

  1. Rispondi

    Simo

    dicembre 7, 2016

    una meraviglia davvero…tu e Maddy siete speciali e bravissime. Complimenti ad entrambe! Vi abbraccio

  2. Rispondi

    Batù Simo

    dicembre 9, 2016

    una sola parola: BELLISSIMA!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS