Crostata con frutta secca

Una crostata, in questo periodo non poteva certo mancare….ho scelto di renderla rustica ma comunque in perfetta sintonia con le feste natalizie…una crosta integrale con un cuore di frutta secca reso dolcissimo e morbido dalla marmellata di arance amare e dai biscotti ai cereali. In tutto questo potevano forse mancare le stelle??!!?!?!?!?

Crostata con frutta secca

Ingredienti
(stampo a cerniera da 20cm)

Per la frolla

200g di farina integrale
100g di farina di farro integrale
100g di farina di riso integrale
100g di farina Tipo 1
200g di zucchero a velo
300g di burro freddo di frigorifero
80g di tuorli
1 pizzico di sale
la scorza di un limone
la scorza di un’ arancia

Per il ripieno


80g di mandorle
80g di uvetta
50g di Brandy
200g di marmellata di arance amare
50g di gocce di cioccolato
100g di biscotti ai cereali tritati
60g di albume d’ uovo

Procedimento


Preparare la pasta frolla Nella planetaria, lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero a velo, i tuorli, il sale, le scorze degli agrumi e le farine miscelate insieme. Si otterrà un’ impasto liscio ed omogeneo che dovrà riposare in frigorifero per un paio d’ ore prima di poter essere utilizzato.

Per chi non disponesse di una planetaria, sopra un piano di lavoro, formare una fontana con le farine miscelate insieme, al centro unire il burro a pezzetti, i tuorli, il sale, le scorze degli agrumi e lo zucchero a velo.

Lavorare fino ad ottenere un’ impasto liscio ed omogeneo, formare una palla, avvolgerla in della pellicola per alimenti e lasciare riposare in frigorifero per almeno un’ ora (consiglio di non lavorare per lungo tempo la pasta frolla data una presenza di burro al suo interno).
NOTA: quando si lascia a riposare in frigorifero la pasta frolla è sempre opportuno appiattirla il più possibile per accorciare il tempo di raffreddamento; analogamente, quando dovrà tornare a temperatura ambiente per essere lavorata, non si correrà il rischio che si ammorbidisca troppo esternamente, rimanendo dura e quindi non lavorabile, all’ interno.


Trascorso il tempo, stendere la pasta frolla  ad uno spessore di 1 cm e foderare lo stampo a cerniera; con la restante pasta frolla formare tante stelle e adagiarle su una placca rivestita da carta da forno.

Preparare il ripieno Nel mixer, tritare le mandorle; in un recipiente unire tutti gli ingredienti compreso il Brandy e gli albumi e lasciare da parte.
Preriscaldare il forno a 180°C.

Assemblaggio Versare il ripieno all’ interno dello stampo precedentemente rivestito di pasta frolla (arrivare ad 1 cm dal bordo); chiudere la crostata decorando con le stelline (fare attenzione a non superare il bordo, perché al momento di aprire lo stampo, le stelline di frolla potrebbero rompersi) e cuocere in forno per 45 minuti circa o almeno fino a colorazione. Per una cottura più omogenea, trascorsi 30 minuti, aprire lo stampo a cerniera, togliere l’ anello estraibile e terminare la cottura. Sfornare e lasciare raffreddare. Decorare con dello zucchero a velo.

UN’ IDEA IN PIU’

Con la restante pasta frolla formare ulteriori biscotti a forma di stella, cuocere in forno a 180°C per 10 minuti circa  e servirli, come decorazione, insieme alla crostata.

Se dovesse avanzare parte del ripieno, utilizzarlo per farcire biscotti ripieni, oppure preparare della pasta fresca all’ uovo, stenderla e formare dei ravioli dolci, da friggere e servire caldi con una spolverata di zucchero a velo.

Grazie per avermi regalato il vostro tempo prezioso…scappo e come al solito
Bacio grande!!!

Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

14 Comments

  1. Rispondi

    Chiarapassion

    dicembre 15, 2014

    Sono in pieno mood stelline e non posso non amare questa crostata che sembra un cielo stellato…quel gomitolone ci sta proprio bene nel set…brava Gabila.

  2. Rispondi

    Ileana Pavone

    dicembre 15, 2014

    Quel guscio integrale e il ripieno ricco di frutta secca sono perfetti insieme..e le stelline rendono tutto ancor più bello 🙂

  3. Rispondi

    Paola

    dicembre 15, 2014

    Le tue foto sempre un sogno!

  4. Rispondi

    Silvia Brisigotti

    dicembre 15, 2014

    Bellissima!!!

  5. Rispondi

    Elisa Betta

    dicembre 15, 2014

    Ma tu ogni giorno ne sforni una nuova!!! La decorazione con le stelle lascia proprio a bocca aperta, ma il ripieno non sarà sicuramente da meno!!! 😉

  6. Rispondi

    Eleonora D

    dicembre 15, 2014

    la frolla così farcita, "rustica", dolce e ricca di sapore…quanto mi piace!!!
    e la cascata di stelle è stupenda.
    davvero bella e buona. ciao

  7. Rispondi

    lucy

    dicembre 16, 2014

    una crostata ricca, golosa, uno scrigno tempestato di stelle.bella e buona!

  8. Rispondi

    laura

    dicembre 16, 2014

    Mi sembra di assaporarne il sapore…buonissima e bellissima con tutte quelle stelle 🙂

  9. Rispondi

    Romina Troncone

    dicembre 16, 2014

    Ciao! Mi piacciono gli ingredienti della tua crostata, avrà un sapore diverso dal solito! Belle anche le foto 🙂 bravissima

  10. Rispondi

    MissWant

    dicembre 16, 2014

    questa crostata è meravigliosa ed un ripieno così non l'avevo mai provato, ahhh le stelline poi sono adorabili! bellissimo tutto 😉

  11. Rispondi

    Alessia Mirabella

    dicembre 16, 2014

    Te l'ho già detto, mi lasci senza fiato!

  12. Rispondi

    Sara e Laura-PancettaBistrot

    dicembre 16, 2014

    Bellissima e magica questa pioggia di stelle che ricopre la tua incantevole crostata..i tuoi post non smettono mai di sorprenderci, sei bravissima, non ci stancheremmo mai di ripeterlo!
    Un abbraccio

  13. Rispondi

    La Cassata Celiaca

    dicembre 16, 2014

    un dolce bellissimo con splendide foto! tanti cari auguri per le feste e un bacione

  14. Rispondi

    Sharon

    dicembre 18, 2014

    Wow! è stupenda!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS