Pesto di zucchine rucola e basilico con sciroppo d’ acero – Green Recipe

Il pesto è senza dubbio facilissimo da preparare e mi piace anche pensare che possa essere tutto ciò  io che voglio che sia! C’è sempre un buon motivo per preparare un pesto…è veloce, sempre fresco, non c’è un ordine preciso da seguire, gli ingredienti sono quasi sempre crudi e messi a casaccio (nudi e crudi…un po’ come me ^_^) ed è la giusta ricetta per convincere anche i nanetti di casa a mangiare verdure. Matilda ha creduto che quello di oggi fosse il pesto di sempre, quello al Basilico e invece Rucola e zucchine stavano proprio tra gli spaghetti arrotolati davanti al suo naso! Il pesto è un qualcosa di assoluto, che non ha limiti, è qualcosa che rende liberi…liberi di scegliere, liberi di personalizzare una ricetta già provata, liberi di azzardare accostamenti forse improbabili. Quindi Rucola e zucchini, sciroppo d’ acero e pistacchi…il mio pesto di oggi sarà così, improbabile ma senza dubbio di un verde brillante.

Ho usato questo pesto per condire la pasta, come salina per le polpette, per arricchire una bruschetta al pomodoro, l’ ho anche unito al sugo di pomodoro per un gusto più particolare. Nella scelta delle verdure, affidatevi al vostro fruttivendolo di fiducia e prediligere sempre ingredienti locali. Se poi vorrete potrete anche provare il pesto di Rucola e  mandorle con Tahin, o il pesto di Cicoria e mandorle ma qualsiasi sarà la vostra scelta, avrete nel vostro piatto solo ingredienti freschi e genuini.

Pesto di zucchine rucola e basilico con sciroppo d’ acero

Ingredienti
(per circa 500g di pesto)

  • 60g di rucola
  • 60g di basilico
  • 100g di zucchine a rondelle
  • 50g di noci
  • 50g di pistacchi
  • 120g di Parmigiano Reggiano
  • 170g di olio Extra Vergine d’ Oliva
  • 2 spicchi d’ aglio
  • 30g di sciroppo d’ acero
  • sale q.b.
Preparazione

  • Lavare molto bene la rucola, le zucchine e il basilico, tamponare con un canovaccio pulito, tagliare a rondelle le zucchine e inserire tutto nel mixer; unire tutti gli altri ingredienti e parte dell’ olio evo.
  • Frullare a bassa velocità e unire a poco a poco il restante olio.
  • Frullare ancora fino ad ottenere una salsa omogenea.
  • Usare subito il pesto o conservare in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica per una o due settimane, avendo l’ accortezza di ricoprire completamente con altro olio evo.
  • Se si vorrà utilizzare il pesto come condimento per la pasta, ammorbidire la quantità scelta con poca acqua di cottura e guarnire il piatto con delle mandorle ridotte in granella e con dei semi di cumino nero o di sesamo (se graditi).

Magari ritorno domani, 
che mi sia venuta in mente una ricetta
 che si possa sposare alla perfezione con questo pesto?!?!?!?
STAY TUNED 
e Bacio Grande!!!

Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

8 Comments

  1. Rispondi

    Maddalena Laschi

    settembre 24, 2015

    e se il verde è il mio colore, non posso che adorare il pesto in tutto le sue varianti…non oso mai fare accostamenti poco probabili e faccio il solito pesto sempre alla solita maniera, con il basilico che in questi giorni sta ingiallendo nel portico, devo fare in fretta a consumarlo e magari approfittare delle tue idee, sempre uniche….sempre Gabila! un bacio tesoro mio…

  2. Rispondi

    Dolci a gogo

    settembre 24, 2015

    Un pesto originale dal profumo immagino incantevole ed evocativo…devo assolutamente provare questa combinazione e come dici tu, è anche un modo per far mangiare i bimbi verdure che scarterebbero a priori!!Un abbraccio forte,Imma

  3. Rispondi

    Emanuela Martinelli

    settembre 24, 2015

    Sono venuta perchè mi sono innamorata di queste foto fantastiche, ma leggendo la ricetta mi hai convinta a provarla anche per i miei bambini. Sia mai che riesco a fargli mangiare un pò di roba verde! Sempre più brava, complimenti.

  4. Rispondi

    Ely Valsecchi

    settembre 24, 2015

    Amo il pesto, qualsiasi esso sia e mi piace improvvisare con quello che ho in casa, questo te lo copio mi hai affascinato con l'aggiunta dello sciroppo d'acero, un abbraccio!

  5. Rispondi

    Simo

    settembre 24, 2015

    Che meraviglia questo pesto, interessante il mix di ingredienti che hai usato, lo devo provare anche io…
    Mi immagino la bellissima Matilda che se li pappa allegramente 😉 eheheheh!
    Un bacio grande a te e alle bimbe

  6. Rispondi

    www.cucinaserena.it

    settembre 25, 2015

    Sono incuriosita dallo sposalizio del salato con lo sciroppo d'acero. Sono capitata per caso nel tuo blog e sono ammirata per le bellissime foto, ho anche adocchiato più di una ricetta che vorrei provare, ti farò sapere. Un saluto S.

  7. Rispondi

    Mila

    settembre 29, 2015

    ME-RA-VI-GLIO-SO!!!! Troppo invitante questo pesto!!!!

  8. Rispondi

    Maria D'Asta

    ottobre 4, 2015

    lo avevo fatto solo con zucchine, basilico e mandorle
    ho appena terminato di fare il tuo, oggi ci condisco la pasta 🙂

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS