Ciambella all’ acqua – Donut to water

Certe volte le cose scontate, che si fanno abitualmente, che forse non sembrano così fondamentali, rischiano sempre di passare in secondo piano come questa ciambella all’ acqua che faccio ormai da sempre. Un dolce soffice, leggero, semplice, senza lattosio, con dosi che poi impari a memoria dove quella cosa noiosa di andare a ricercare gli ingredienti ogni volta, finisce per non accadere più! La ricetta di oggi potrà tranquillamente diventare la base neutra per qualsiasi preparazione; potrete aggiungere delle gocce di cioccolato, delle mele, altra frutta di stagione, della frutta secca, insomma potrete far diventare la ciambella all’ acqua il jolly da giocarvi ogni volta. Ad ogni modo, sono certa che vi piacerà anche così…semplice e leggera, una torta sofficissima mai provata prima! La mia versione sarà mini, da mangiare in un sol boccone.

Ciambella all’ acqua – Donut to water
(Ricetta originale di Adelaide Melles)

Ingredienti
(per una ciambella da 24cm)

250g di farina 0
250g di zucchero di canna chiaro
3 uova grandi bio (a temperatura ambiente)
130g di olio di semi di Girasole
130g di acqua (a temperatura ambiente)
la scorza di un limone non trattato (o un cucchiaio di Rum)
10g di lievito in polvere

Procedimento

Per prima cosa imburrare e infarinare lo stampo scelto. Nella ciotola della planetaria (o con delle fruste elettriche), montare le uova con lo zucchero, si dovrà ottenere un composto ben areato, gonfio e spumoso, dal colore giallo chiaro; questo passaggio sarà fondamentale per ottenere una ciambella sofficissima, quindi non avere fretta di terminare il primo passaggio. Una volta che uova e zucchero saranno pronti, unire l’ olio a filo e di seguito l’ acqua. Amalgamare delicatamente, unire poi la farina e il lievito setacciati insieme, la scorza del limone (o il cucchiaio di rum). Amalgamare ancora praticando movimenti lenti, dal basso verso l’ alto. Versare il composto nello stampo e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti circa (farà fede la prova dello stecchino di legno). Sfornare e lasciare intiepidire; sformare e lasciare raffreddare su una gratella.

Bacio grande 
e grazie!
Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

24 Comments

  1. Rispondi

    La cucina di Esme

    aprile 29, 2015

    Tortine golose e bellissime perfette per un dolce break!
    baci
    Alice

  2. Rispondi

    veronica

    aprile 29, 2015

    sono sempre le cose migliori mia nonna sempre cosi faceva le sue ciambelle ed io le adoravo
    stupende

  3. Rispondi

    Simona Aversa

    aprile 29, 2015

    Gabila ma quanto sei brava !!

  4. Rispondi

    Valeria Della Fina

    aprile 29, 2015

    Stupende foto, complimenti! Mi sa che questa torta la preparo oggi pomeriggio, pronta da mangiare domattina a colazione 🙂
    Un bacione 🙂

  5. Rispondi

    SimoCuriosa

    aprile 29, 2015

    ma sono bellissime e perfette!
    sì è vero in questi ultimi tempi impazza la ciambella all'acqua ma anch'io l'ho fatta diversi anni fà, anche se ripensandoci è già troppo che non la faccio…
    mi segno anche la tua versione…!
    buona giornata

  6. Rispondi

    Simo

    aprile 29, 2015

    le cose semplici son sempre le più gradite, almeno a casa mia….questa ciambella all'acqua è da sempre nella mia lista del to do, devo provare….
    un abbraccio cara

  7. Rispondi

    Giuse B

    aprile 29, 2015

    Sembrano buonissime e perfette!
    Voglio provarla Gabila!
    Baci.
    GiuseB

  8. Rispondi

    Eleonora D

    aprile 29, 2015

    che bellezza!!! Faccio spesso la torta all'acqua… ma ciambelline così carine e perfettamente "ricamate" non le ho mai fatte: ho qualche problema con gli stampi in silicone usati in cottura (hai usato quelli per averli così sagomati?).
    A me l'impasto però perde molto volume con l'inserimento dei liquidi…a te no?
    ciao!!!

    • Rispondi

      wp_9258696

      aprile 30, 2015

      Gli stampi infatti non sono in silicone, non mi piace usarli perché ogni volta è un dramma sformare i dolci! Uso stampi Nordic Ware, costano un po' ma sono eccellenti! L' impasto risulta liquido anche a me e ovviamente tende a smontarsi dopo l' inserimento dei liquidi, in cottura poi però lievita bene! Un bacio e a presto!

  9. Rispondi

    Francesca P.

    aprile 29, 2015

    Con me fai centro anche stavolta, Gabila… da quanto voglio provare a fare questo tipo di torta! La immagino esattamente come la descrivi, leggera e delicatissima… una magia bagnata e fortunata! 🙂 E il tuo formato elegante e mignon la rende ai miei occhi ancora più bella e ispiratrice!

  10. Rispondi

    lucy

    aprile 30, 2015

    si che ci piace! semplice, soffice,bello, il dolcino perfetto. l'uso dell'acqua è una chicca!

  11. Rispondi

    Anonimo

    aprile 30, 2015

    ho comprato da poco anche io lo stampo da bundt della nordic ware, è vero non costa poco ma vale veramente la pena! ottimo! ho fatto subito ieri sera questa ciambella, è venuta sofficissima! la rifarò spesso! grazie per la ricetta e complimenti per le sempre splendide foto!

  12. Rispondi

    paola

    aprile 30, 2015

    ottime,leggere eppure golsoe,brava come sempre e grazie epr la ricetta e le foto stupende

  13. Rispondi

    Anonimo

    aprile 30, 2015

    Io non sono mai del tutto soddisfatta quando uso l'olio di girasole;mi sembra che rimanga un certo retrogusto…saresti così gentile da suggerirmi qualche marca che tu usi? Ho scoperto il blog da pochi giorni e lo trovo bellissimo!

    • Rispondi

      wp_9258696

      aprile 30, 2015

      Ciao….senti io uso solo quello della coop che trovo delicato e per niente invasivo, tutti gli altri li trovo non adatti per i dolci! Grazie e buona serata!

  14. Rispondi

    Dolci a gogo

    maggio 1, 2015

    Tesoro ma sono un amore queste ciambelle cosi perfette e precise…cosa darei adesso per fare colazione con queste meraviglie e poi la forma é deliziosa…voglio gli stampi della Nordic anch'io,tu dove li prendi teso`,su abay? Un grande bacio amica mia!!!!

    • Rispondi

      wp_9258696

      maggio 1, 2015

      Imma..ciao cara, no, ho preso lo stampo su amazon!!! Un bacione e grazie per essere passata!

  15. Rispondi

    Anonimo

    maggio 1, 2015

    Ricetta super interessante, la proverò di sicuro in questi giorni! Sai com'è…con la prova costume che si avvicina 😀
    Unico appunto… "donut to water" nun se pò sentì!!! :'D
    Bacio! Marta

  16. Rispondi

    lapetitecasserole

    maggio 3, 2015

    Sono stupendi Gabila… li trovo super eleganti… si può dire di una torta??? Bah… io credo di si!
    Mi preparo a fare la tua pizza per 3 volta in 3 settimane…. sono o non sono una brava lettrice???

  17. Rispondi

    wp_9258696

    maggio 3, 2015

    Tu sei una brava Blogger….punto !!!^_^

  18. Rispondi

    Clematis

    maggio 6, 2015

    Complimenti! Queste ciambelle sono davvero belle e nella loro semplicità sono sicura che sono buonissime, ma daltronde come tutte le tue ricette!
    Ti seguo sempre con piacere ed è sempre una sorpresa ogni volta scoprire grazie a te ricette nuove che sono delle garanzie 🙂

  19. Rispondi

    Giuse B

    maggio 6, 2015

    Ciao Gabila, la ricetta è perfetta! Ho provato a rifarla ed il risultato è superbuonissimo!
    Le tue foto … mi lasciano ogni volta senza parole!
    A presto.
    GiuseB

    • Rispondi

      wp_9258696

      maggio 6, 2015

      E' una torta buonissima vero??? Felice di vederti!!Un abbraccio!

  20. Rispondi

    Antonella Antonucci

    luglio 26, 2015

    Finalmente, dopo essermi innamorata delle Tue foto (https://www.pinterest.com/aantonella/), oggi in una piovosa giornata inglese, ho provato una Tua ricetta!. Deliziosa! … thanks Gabila … Antonella

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS