Zucca gratinata ( Pumpkin gratin)

In sostanza per una food blogger il Natale arriva sempre in anticipo…..si comincia a pensare al Panettone e al Pandoro già in tempi non sospetti perché lo stress da afflosciamento è sempre un chiodo fisso e per evitare brutte figure, si comincia a rinfrescare il caro lievito madre, con la farina forzuta, con largo anticipo. Poi arriva il pensiero di scegliere la ricetta giusta, poi dopo aver passato al vaglio tante proposte,  si arriva a scegliere quella che più ci ispira e si comincia ad entrare in una sorta di ritiro spirituale, poi non si dorme per due giorni perché si impasta e si aspetta,  poi si aspetta e si rimpasta….poi si inforna e si aspetta, poi si sforna e si aspetta ancora e alla fine neanche si mangia niente perché prima si deve fotografare, ma prima di pubblicare si deve assaggiare perché se tante volte quello che hai coccolato per tre giorni, non fosse all’ altezza delle aspettative, neanche si può sperare di spuntare un post sul calendario dell’ avvento!!! Allora facciamo una cosa….intanto che io cerco conforto tra la tribù dei Pan di Zenzero e mi porto avanti nel prendere tre chili, voi tenetevi leggeri con questa ricetta semplice, veloce e di una bontà unica!

Pochissimi ingredienti, la zucca Hokkaido (essenziale), della quale parlo qui e già utilizzata per la TORTA ZEBRATA VEGANA ZUCCA E ZUCCHINE, una manciata di frutta secca, formaggio, pangrattato, erbe aromatiche e il piatto è fatto: una zucca gratinata dolcissima, che potete decidere di servire come volete, come antipasto, come contorno, io sinceramente non amo catalogare le portate, se mi piacciono le mangio quando e come voglio….perché complicarsi la vita!?!

Zucca Gratinata (Pumpkin Gratin)

Ingredienti

1 zucca Hokkaido Bio
30g di pangrattato
20g di cereali tipo Corn Flakes
5g di prezzemolo fresco
timo q.b.
origano q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
30g tra nocciole mandorle e pistacchi
olio evo q.b.
semi di sesamo q.b.

Procedimento

Lavare ed asciugare la zucca; tagliarla a metà ed eliminare i semi; ricavare delle fettine regolari e dello stesso spessore (questo accorgimento consentirà una cottura più uniforme). Adagiare gli spicchi su una teglia e irrorare con olio, salare e pepare. Tritare brevemente i cereali nel mixer (fare attenzione a non ridurre in polvere); tritare anche la frutta secca riducendola in granella; tritare il prezzemolo. In una tazza riunire tutti gli ingredienti per la gratinatura e mescolare per uniformare il composto; ricoprire la zucca con il mix di ingredienti ottenuto e irrorare ancora con olio evo. Aggiustare di sale e cuocere in forno a 180°C per 30 minuti circa o fino a che la zucca sarà della dorata e croccante. Servire subito.

Corro ad incordare l’ impasto e a controllare la temperatura del forno che è diventato l’ incubatrice della mia creatura, incrociate le dita per me e 
BACIO GRANDE!
Ci vediamo presto presto!
Stay tuned!

Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

12 Comments

  1. Rispondi

    Vica in cucina

    dicembre 8, 2014

    Concordo pienamente con i tuoi pensieri 😉 Il Natale è diventata una festa a 360° anche per me, dall'inizio della mia avventura come blogger ovviamente. Ho imparato diverse cose e tante altre ancora da imparare io.. Heheh! Tu hai un dono speciale, quello di prendere la materia prima e trasformarla in capolavori. Anche una semplice zucca gratinata l'hai resa così appetibile!
    p.s.: Neanche un errore di tastiera questa volta 😉 ♥

    • Rispondi

      wp_9258696

      dicembre 8, 2014

      Ma lo sai che stavo giusto aspettando te??!!?! Sei un tesoro e sei anche una persona speciale…io sono una che pesa molto le parole e quando mi sbilancio e' perché so ciò che dico!!! Grazie e buona giornata!!!! Bacione!

    • Rispondi

      Vica in cucina

      dicembre 8, 2014

  2. Rispondi

    Valeria Della Fina

    dicembre 8, 2014

    Quanto hai ragione.. il periodo dei dolci a non finire sta per iniziare e mentre le nostre menti da foodblogger già si affannano per pensare al cenone di Natale tu ci proponi un piatto così semplice ma delizioso! Mi salvo la ricetta e mi preparo a comprare una bella zucca 🙂
    Un bacio!

  3. Rispondi

    piccola mela

    dicembre 8, 2014

    Ti capisco davvero Gabila, io sono arrivata al terzo pandoro e per me il Natale (e i chili) son già arrivati da quasi un mese 🙂
    Ma c'è sempre spazio per una ricetta leggera come questa, complimenti come sempre, le tue foto sono davvero impressionanti!

  4. Rispondi

    margherita romagnoli

    dicembre 8, 2014

    Io a fare il pandoro o panettone non mi ci metto neppure, lo lascio fare a voi, quelle brave sul serio! Ma sappi che farò il tifo per il tuo impasto… e se fra una "nottata e l'altra" vuoi fare due parole ricordati del fuso! p.s possibile che sei riuscita a fare bella anche la zucca gratinata??? <3

    • Rispondi

      wp_9258696

      dicembre 8, 2014

      Lo tengo presente….faccio sempre confusione in effetti!!! ^_^ Ahahahaah…per la zucca, era già bella di suo!

  5. Rispondi

    Emanuela - Pane, burro e alici

    dicembre 8, 2014

    hehe….mi viene da ridere perchè io arrivo a Natale distrutta! E quando ci sarebbe da cucinare per i giorni di festa non ce la faccio proprio più! 🙂
    Questa ricetta è deliziosa!
    Notte!

  6. Rispondi

    giochidizucchero

    dicembre 9, 2014

    ahahahaha, ti leggo e mi rivedo… però la prova panettone io la sto facendo solo con il pensiero, perché ancora non ho avuto tempo di cimentarmi… con i tuoi omini di pan di zenzero l'anno scorso hai partecipato alla mia raccolta natalizia… l'hai vista tra l'altro? Da ieri è aperta la seconda edizione… se vuoi partecipare vieni a trovarmi, lo sai che mi fai felice… 😉
    Bacioni

  7. Rispondi

    Mila

    dicembre 10, 2014

    Hai ragione…in casa mia ormai si sfornano dolci natalisi da nevembre…poi a natale se vedo un panettone o pandoro mi viene male!!!!
    Adoro la zucca e questo intermezzo ci sta davvero bene

  8. Rispondi

    Clara pasticcia

    dicembre 10, 2014

    Quante sante parole …. ma anche quanto sono rapita dalle tue foto che sono veramente magnifiche!

  9. Rispondi

    Torino Style

    dicembre 13, 2014

    Che bontà! Ti ho scoperta oggi su Intagram e già ho voglia di provare tutte le tue ricette 😉 Un bacio!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS