Uova sode impanate e fritte con Pastinache al miele

Dove sta scritto che per San Valentino si debbano regalare cose fatte a forma di cuore? Io francamente non amo affatto questa forma ma non chiedetemi perché, non mi piace e basta. Poi scusate, il periodo storico in cui ci troviamo (tagli agli sprechi, recupero di ogni risorsa, riciclaggio a prescindere), ci impone un certo risparmio, giusto?!?!? Allora, non è meglio farsi due uova al tegamino, che sono sempre apprezzate e pure economiche, che spendere soldi in regali e cene varie? Sarà che io amo infiocchettare pacchetti ma senza imposizioni, sarà che mi piace dire un Ti amo ma senza orario e appuntamento e sarà che mi piace anche raccattare tutta la famiglia per una serata in pizzeria ma senza impegni…così….all’ improvviso. Il mio pensierino sul San Valentino quindi, è o no è più romantico di questo Santo stesso? lo so…certe volte sono tanto spicciola quanto essenziale ma questo è….^_^. Buon San Valentino allora a tutti gli innamorati….con o senza cuori, con o senza regalo, con o senza cena.

Uova sode fritte con Pastinache al miele

Ingredienti
(per due persone)
4 uova sode
1 uovo sbattuto
pangrattato q.b.
400g di Pastinache
2 spicchi d’ aglio
olio extravergine d’ oliva q.b.
1 cucchiaio di miele Millefiori
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento

Pelare le Pastinache, lavarle sotto l’ acqua corrente, asciugarle e tagliarle in più parti. Preriscaldare il forno a 180°C. Rivestire una teglia con della carta da forno, ungere d’ olio evo e adagiare sopra le pasticche, unire l’ aglio in camicia e irrorare con altro olio evo emulsionato con il miele. Regolare di sale e di pepe e cuocere in forno per circa 30 minuti.
Impanare le uova sode in questo modo: dopo aver sbucciato l’ uovo sodo, passarlo prima nell’ uovo sbattuto, poi nel pangrattato (attenzione perché la panatura tenderà a staccarsi, eseguire l’ operazione con estrema cura); passarlo adesso nuovamente nell’ uovo e ancora nel pangrattato. Portare l’ olio alla giusta temperatura (175°C almeno) e friggere le uova fino a che la panatura sarà diventata bella dorata, per pochi secondi. Servire le uova fritte sopra le Pastinache al forno, il tutto ben caldo.

 

Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

2 Comments

  1. Avatar
    Rispondi

    Batù Simo

    Febbraio 12, 2016

    dai ma che bella e buona idea! 🙂

  2. Avatar
    Rispondi

    edvige

    Febbraio 12, 2016

    Le ho fatte anch'op tanto tempo fa bionissima ma non conla pastinaca.Prendo nota buona fine settimana.

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS