Crostata ai Lamponi e Camy Cream

Questa crostata è arrivata per la voglia matta che avevo di lamponi (sia di mangiarli che di fotografarli…sono troppo bellini)…era da un po’ che stavo pensando a questo frutto dal colore rosso intenso  ma aspettavo il momento giusto per acquistarlo, questi lamponi erano particolarmente belli e quindi ho ceduto anche se non proprio di stagione. Lei è stata la causa di questo post e poi diciamo anche sentivo la necessità di una ricetta veloce e facile, da intraprendere con una sana leggerezza dopo la crociata affrontata per la Schiaccia di Pasqua. Oggi quindi ci rilassiamo perché questa crostata non richiederà particolari prestazioni…servirà solo la voglia di portare in tavola una torta che si prepara in poco tempo e alla fine neanche troppo dolce.

La pasta frolla utilizzata per la torta di oggi l’ avevo già preparata per la Crostata Tiramisù, mi aveva particolarmente soddisfatta per il suo gusto e per la sua elasticità, una ricetta certamente adatta per questo tipo di preparazioni (non troppo friabile ma neanche troppo consistente quindi perfetta per sostenere creme e frutta), quindi perché non replicare? Ho soltanto omesso il caffè solubile e per il resto è rimasta la stessa. Anche la farcia è una mia vecchia conoscenza, ricordate i Cupcake al cioccolato tutto in una ciotola? Ecco la Camy Cream sarà la protagonista anche questa volta ma con una piccola variante, senza la panna ma con la ricotta!

Crostata ai Lamponi e Camy Cream

Ingredienti
(per uno stampo da 24cm da crostate)

Per la frolla

110g di farina di Avena (Molino Rossetto)
125g di farina 00
1 uovo grande bio (55g circa)
2g di sale
30g di farina di  mandorle
90g di zucchero a velo
100g di burro freddo di frigorifero
1/2 baccello di vaniglia

Per la CAMY CREAM

250g di mascarpone (freddo di frigorifero)
180g di latte condensato (freddo di frigorifero)
125g di ricotta fresca (fredda di frigorifero)

Per guarnire 

lamponi freschi
granella di pistacchi
zucchero a velo q.b.

Procedimento

PREPARARE LA FARCIA: montare il mascarpone con la ricotta e dopo che avranno incamerato abbastanza aria, unire a filo il latte condensato, montare ancora un po’ e lasciare in frigorifero a riposare.
PREPARARE LA FROLLA NEL MODO TRADIZIONALE: unire le due farine insieme, unire poi la farina di mandorle e fare una fontana sulla spianatoia, unire lo zucchero, il sale, il burro a pezzetti, l’ uovo intero e la vaniglia. Impastare bene il tutto velocemente fino a compattare il composto, formare una palla, avvolgerla in della pellicola per alimenti e fare riposare  in frigorifero per almeno un’ ora (per diminuire i tempi di raffreddamento, lasciare raffreddare la frolla già stesa).
STENDERE E RIVESTIRE LO STAMPO con la pasta frolla: stendere la frolla ad uno spessore di mezzo centimetro e rivestire lo stampo scelto; bucherellare il fondo della crostata con una forchetta, coprire con un disco di carta da forno e adagiare dei legumi secchi o dei pesi per torta. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti circa poi togliere i pesi e la carta e proseguire la cottura per altri 5 minuti (bordi croccanti). Lasciare raffreddare e poi staccare il guscio di frolla dallo stampo.

Assemblaggio

Prendere la crostata e farcire con la Camy cream, formare uno strato omogeneo. Decorare con i lamponi lavati e asciugati, la granella di pistacchi e spolverare con dello zucchero a velo. Conservare in frigorifero per due ore prima di servire.

NOTA: questa crostata risulta non troppo dolce, se si preferisce un risultato diverso, consiglio di unire alla farcia uno strato di marmellata ai lamponi distribuendolo sulla base della crostata, prima di farcire con la Camy Cream.

Via…anche oggi è andata……ci aggiorniamo in settimana e buona giornata!!!
Bacio grande

Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

30 Comments

  1. Rispondi

    laura

    marzo 26, 2015

    Sono estasiata dalle foto, STUPENDE!!!e la crostata deve essere buonissima!!! 🙂 (non ho capito se nella Camy Cream metti la ricotta o la panna..)

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Laura…ricotta, ricotta..ho corretto, è stato un errore di battitura!!! Grazie infinite e felice che ti piaccia!

  2. Rispondi

    Stefania Zecca

    marzo 26, 2015

    Riscrivo, ho perso il primo commento… Dicevo che la crema di ricotta abbinata ai frutti di bosco è una vera goduria. Mi piacciono un sacco le crostate così, che mettono in risalto tutti i profumi e la freschezza degli ingredienti. Foto bellissime, l'asse di legno e l'alzatina un'ottima scelta 🙂

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      sapevo che il set ti sarebbe piaciuto ;)…grazie Stefy!!

  3. Rispondi

    elvira

    marzo 26, 2015

    Ciao ..!! Avevo finito di pubblicare un post ed ecco che mi compare questa meraviglia di torta nei miei blog preferiti ..!!! Ma che bonta' e che meraviglie di foto ..!! Oltre al desiderio di prepararla ..mi hai fatto venire la voglia di realizzarla in miniatura =)
    Mi sono persa la schiaccia di Pasqua ..vado a sbirciare ..!!
    Ancora complimenti ..!!
    Baci,
    elvira

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      A me piacciono questi dolci…poco dolci ma freschissimi, felice di averti ispirata!!!

  4. Rispondi

    Monica Giustina

    marzo 26, 2015

    Diciamo che ormai farti i complimenti per le foto sembra quasi scontato, ma giuro che non lo è. Sei una fonte d'ispirazione continua e ora che finalmente mi sono procurata una simil teglia in alluminio, mi convinco sempre più che quello rimarrà sempre il 'tuo' sfondo, cui cui riesci a dare tanto in maniera minimal.
    Questa crostata è spettacolare, a partire dalla farcia, così candida e che mi procurerebbe una dipendenza assoluta visto il mio amore per il latte condensato, poi mi metti quella frolla croccante e aromatica, e rifinisci tutto con i lamponi che adoro.
    Mi ci tufferei a capofitto.

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Monica…ma grazie……quando leggo questi commenti resto sempre colpita, grazie e apprezzo fino alla fine ogni tua riflessione! Io ultimamente non riesco a passare troppo tempo al pc e per questo motivo poi mi perdo persone come te che invece meritano tutta la mia attenzione!! Grazie di cuore…davvero!!!!

  5. Rispondi

    Francesca Piepoli

    marzo 26, 2015

    sai cosa…io in silenzio ti seguo sempre, e apprezzo molto foto e ricette. ti faccio i miei complimenti!
    Ciao

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Grazie anche del tuo silenzio che apprezzo quanto le parole!!!

  6. Rispondi

    Cristina P

    marzo 26, 2015

    Ma quanto bella è? ♥
    Posso chiederti che stampo usi? (marca?) è di quelli con il fondo rimovibile?
    🙂

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Ciao..non so che marca è ma è quello con il fondo come dici tu!!

  7. Rispondi

    Sara e Laura-PancettaBistrot

    marzo 26, 2015

    Anche noi abbiamo ceduto ai lamponi 🙂 Chissà perchè, ma fanno primavera in cucina! E poi il loro colore è irresistibile!! Questa crostata è meravigliosa, ci incuriosisce moltissimo la camy cream, non l'abbiamo mai assaggiata! Le foto sono così luminose e bellissime, tu sei bravissima e il soggetto e quella splendida alzatina fanno il resto !! Complimenti Gabila!
    Un abbraccio

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Non l' avete mai provata???!??!?!Allora vi avviso….è una droga!! Provatela e poi mi direte, prendete però in considerazione la ricetta che trovare nel post dei cupcake al cioccolato tutto in una ciotola!!!!!! Un abbraccio e grazie per essere passare!!

  8. Rispondi

    Maddalena Laschi

    marzo 26, 2015

    Lei….l'innominata!!!! ahahahah! Oggi mi girano te lo dico, quindi venire qui e vedere una cosa simile alla mia, ma che a te è venuta ancora meglio mi fa solo inc…..are!!!!!! ahahahah!
    No, non è vero, mi sento lusingata di averti fatto venire voglia di qualcosa che a me piace un sacco, ti sento ancora più vicina ai miei gusti….questa crostata lo è di sicuro!!! i lamponi, lo sai, li adoro e la ricotta idem, ovunque, ma nei dolci la amo con tutto il cuore! Una ricetta favolosa, semplice e non troppo stucchevole e qui si va di seconda fetta sicuro!!!! Magnifiche le foto, oggi mi piacciono in particolar modo….ciao bellezza e un bacione!

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Aahahahahhaa…ok, adesso ti chiamo!!!!! Bedda mia!!!!

  9. Rispondi

    Simo

    marzo 26, 2015

    che meraviglia, si gusta prima con gli occhi questa torta…conosco la Camy cream e so quanto è golosa…quindi non posso che farti i miei complimenti, sarà stra-buona!!!!!!!!

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Grazie Simo…..posso tranquillamente dirti che amo la camy cream più di ogni altra persona…hai presente il cucchiaio che affonda nella ciotola finché non vede il fondo????!?!!?!?!?!?!??!

  10. Rispondi

    Tamara Marongiu

    marzo 26, 2015

    Vabbè Gabila…foto a parte che sai sempre contraddistinguerti per un'innata naturalezza e semplicità (i complimenti, sia chiaro, sono doverosi), questa torta parla!!!
    E' un inno a rinunciare ancora per un giorno alla dieta!
    Favolosa, bravissima davvero.

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Sono felice quando riesco a trasmettere ciò che sono 😉 …..oggi ho rinunciato alla dieta infatti, ma mi chiedo quando riuscirò mai a mettermici!!!! A presto cara e ancora grazie!!

  11. Rispondi

    Mimma e Marta

    marzo 26, 2015

    È la terza torta con i frutti di bosco (e con la ricotta!!) che vedo in questa settimana, e la mia forza di volontà che mi costringe a lasciare quella vaschetta di lamponi sul banco perché non di stagione sta decisamente cedendo. Poi insomma, fa la sua bella figura questa crostata, così candida ed invitante, su quell'alzatina lì 🙂

    • Rispondi

      wp_9258696

      marzo 26, 2015

      Io ho ceduto…ogni tanto la voglia supera il rigore!! Bacio care e grazie per essere passate!

  12. Rispondi

    consuelo tognetti

    marzo 26, 2015

    Incantevole l'aspetto ed il sapore non oso immaginarlo 🙂

  13. Rispondi

    Mary

    marzo 26, 2015

    E' impossibile non cedere a questa crostata raffinata e golosissima…è una favola Gabila!! Un abbraccio, Mary

  14. Rispondi

    Silvia Collicelli

    marzo 26, 2015

    mi sono innamorata di questa fantastica crostata, non amo particolarmente i dolci ricchi di zucchero, preferisco assaporare della frutta fresca con della ricotta semplice piuttosto.
    La tua crostata se ne va diretta nel file delle cose "da fare"
    ps. foto meravigliose come sempre.
    un bacio Silvia

  15. Rispondi

    lucy

    marzo 27, 2015

    torta assolutamente deliziosa, bellissima e primaverile

  16. Rispondi

    elenuccia

    marzo 27, 2015

    Mamma mia che bellezza, dire che è stupenda è dire poco

  17. Rispondi

    lapetitecasserole

    marzo 28, 2015

    Hai ragione Gabila, nessuno é più fotogenico dei lamponi! E la tua camy cream, ce l'ho ancora "stampata" in testa dai muffin alla cioccolata…. bellissime queste foto, bellissima la semplicità di questa torta! I pistacchi a decorazione la rendono veramente elegante!

  18. Rispondi

    Maria Saliani

    aprile 9, 2015

    Ti seguo in silenzio su Instagram. Adoro il tuo blog, mi piace leggerti ,adoro la fotografia, la luce e i set meravigliosi, mi complimento per tutto, anche per la passione e la dedizione con cui lo fai.
    Ho solo una dubbio, perchè la camy cream non l'ho mai provata alla ricotta. Oltre a mascarpone e latte condensato l'aggiungo setacciata alla fine la ricotta? Grazie mille e non vedo l'ora di provarla,fremo! 😍

    • Rispondi

      wp_9258696

      aprile 10, 2015

      ma grazie infinite per il bellissimo massaggio…grazie per aver rotto il silenzio Maria!!!

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS