Torta di mele fondente che sembra quasi un budino

Dall’ ultima torta di mele è passato davvero troppo tempo….ma rimedio subito!

Pensare di arrivare con una ricetta di Carnevale e invece (per esigenza vitale) presentarsi con una torta di mele, ma non la solita; piuttosto una di quelle che chiamano “fondente”, ovvero dove le mele sono così tante da fondersi con l’ impasto; davvero così numerose da ricrearne una texture simile ad un budino.

Non saprei darvi indicazioni certe maaaaaaa…. probabilmente, questa di oggi potrebbe diventare la sola torta di mele replicabile all’ infinito.

Impazzisco per questa consistenza simile ad un flan e se guardate la fato più dettagliata potrete capire a cosa mi sto riferend. In realtà adoro tutto ciò che resta umido; paradossalmente anche nel pane sono io quella che divora la mollica nonostante la sfida “casalinga” resti quella di ottenere una crosta spessa e croccante.

Per questa torta di mele fondente quindi chiamo all’ appello tutti gli amanti del genere “UMIDO E CREMOSO” nella speranza di avervi fatto un mega regalo, ovvero una ricetta che “funziona”. Perchè se è vero che per me scelgo lo scatto più emozionante, per voi opto seeeempre per  un bilanciamento di ingredienti impeccabile. Guai a far uscire una ricetta non degna del suo nome.

Quando prima ho parlato di umidità, intendevo umidità vera e protratta nel tempo, quindi se rifarete al ricetta, potrete contare su una fetta dalla bontà costante e certa per almeno tre giorni abbondanti.

Che poi sta cosa che una torta deve durare nel tempo alla fine non ha tanto senso…ahahahaha .Se sforno un dolce lo faccio per qualcuno che vuole mangiarlo; se poi quel qualcuno si materializza sotto forma di tre o più bocche da sfamare, il pensiero che possa vedere la luce del giorno dopo è pressoché improbabile.

Facciamo che termino i mie pensieri; facciamo anche che dedico questa torta di mele fondente (che sembra quasi un budino) a mio padre dato che è un amante del genere e che leggendomi di nascosto, gli farà piacere leggere queste due rughe.

Già che ci sono, facciamo anche che invito mia madre a replicare la ricetta senza la necessità di andare a cercare “cose” assurde nel web.

…ahahahaha…

Mammaaaa, su internet, solo le mie ricette devi cliccare….ahahahha….capito!?!?!??!

Ricetta presente nel n.71 di Fiorfiore In Cucina (Ottobre 2018)

 

Torta di mele fondente che sem

Ingredients

  • 700g circa di mele al netto degli scarti + una per completare
  • 1 limone non trattato
  • 80ml di latte intero (se possibile fresco)
  • 50g di burro + quello per completare
  • 2 uova grandi
  • 80g di zucchero semolato + quello per completare
  • 1 baccello di vaniglia
  • 80g di farina 00
  • 12g di lievito per dolci

Instructions

  1. Sbucciate tutte le mele (tranne quella che utilizzerete per la finitura) e affettatele sottilissime; raccoglietele in una ciotola, unite la scorza del limone e successivamente irroratele con il succo per non farle annerire.
  2. In un pentolino scaldate il latte con il burro, finché quest’ultimo sarà completamente sciolto, quindi lasciate intiepidire. Con le fruste elettriche montate le uova con lo zucchero e i semi del baccello di vaniglia, poi versate a filo il latte con il burro e unite la farina setacciata con il lievito; lavorate il composto solo per il tempo necessario da renderlo omogeneo e privo di grumi.
  3. Unite quindi le mele con tutti i liquidi di vegetazione e mescolate bene per amalgamare il tutto.
  4. Imburrate e infarinate lo stampo e versatevi il composto, livellate bene la superficie. Lavate la mela rimasta, ricavate delle fettine sottili e distribuitele sopra in modo ordinato; cospargete con dello zucchero e finite con dei fiocchetti di burro abbondanti. Infornate a 170°C per circa 50/60 minuti, per verificare la cottura fate la prova con uno stecchino di legno; se fosse necessario, a metà cottura, coprite la torta con un foglio di alluminio, servirà a non farla scurire troppo in superficie.
  5. A cottura ultimata, sfornate e lasciate intiepidire; poi sformate, lasciate raffreddare ancora un pò e servite.
Schema/Recipe SEO Data Markup by Yummly Rich Recipes
https://www.gabilagerardi.it/torte-da-credenza-e-cake/torta-di-mele-fondente-che-sembra-quasi-un-budino/

 

Gabila Gerardi

Gabila Gerardi

5 Comments

  1. Avatar
    Rispondi

    Manu

    Febbraio 12, 2020

    Aaaaaaaaaaaaaaaahhh HAI SBANCATO!
    Eccomi Gabi! TI ADORO! SE SONO FELICE DI QUESTA TORTA DI MELE?????? E ME LO CHIEDIIIII?
    La amo da impazzire e SONO CERTA, CERTISSIMA CHE MIA MAMMA NON STARA’ NELLA PELLE! senza aspettare il suo compleanno che è a fine mese, questa gliela faccio Domenica come anticipazione, che tanto lei le torte super pannose non le ama, mentre è come me moooooolto ”classica” diciamo così, quindi questa Domenica SI FA!
    Ero capitata qui per cercare una ricettuzza di ”fette biscottate” che vorrei cimentarmi a fare… ho cercato dalla Ross e dalla Mari (dove ne ho trovata una che mi ispira ed è molto easy, per me che le faccio la primissima volta) però ho fatto una capatina anche qui e… guarda cosa mi ritrovo!
    Si, hai ragione… è passato troppo tempo dall’ultima torta di mele, ma io ho continuato a farle lo stesso le tue ehehehe… perché di queste tortine qui, non ne ho mai abbastanza, anche quella tua con tanti ”senza”, che avevi fatto per tua cugina spacca, quella che ha ben 1kg di mele al netto degli scarti dentro!
    Ah! si, sabato al mercato doppia dose di mele…, un po’ per papparmele e un po’ per questa torta… Hai usato delle mele specifiche? o vanno bene le classiche Golden?
    Grazie Gabi! grazie tantissimo…
    appena spadello i pancake sarai la primissima a sapere come mi son venuti!
    buona mattinata di sole… <3
    Manù

    • Gabila Gerardi
      Rispondi

      Gabila Gerardi

      Febbraio 14, 2020

      Ciao bellezza, io ho usato le Fuji perché mi piacciono più sode però alla fine vanno bene tutte, Golden comprese! Guarda che aspetto i pancake e poi ogni tanto mandami qualche fotina dei dolci che mi fa piacere!😘😘😘

  2. Avatar
    Rispondi

    Elena

    Febbraio 14, 2020

    Grazie per questa bellissima ricetta che farò sicuramente. Domanda: lo stampo di quanti cm di diametro? Grazie e complimenti
    Elena

    • Gabila Gerardi
      Rispondi

      Gabila Gerardi

      Febbraio 14, 2020

      Ciao Elena, siii scusami, ero convinta di averlo scritto; stampo circolare da 20/22cm, oppure da 30cm forma rettangolare da plumcake😊😘

  3. Avatar
    Rispondi

    Manu

    Febbraio 16, 2020

    Gabiiii! perfette le fugji!!! ci piacciono un sacco pure qui! e sai che io le uso anche per farle cotte a mia mamma??? ha un po’ di problemi coi denti e quindi preferisce le cose ”morbidine” (per questo a le preparo le tortine ed a me i biscottini! 😉 , quindi le cuocio sempre qualche mela come frutto, perché mangiarle così’ fa fatica e le fuji sono quelle che ama di più perché comunque si ammorbidiscono ma non si sfaldano… grazie!
    ehm.. facciamo che le fotine quando farò qualcosa di decente.. eh? io son zero… le foto non le so fare!!!!
    Però ti stalkerizzerò a volte se vuoi.. <3 <3 <3 …
    ahahaha..
    scappo ad impastare che ieri è stato il compleanno di mio fratello ed oggi viene a mangiare qui..
    Manù

LEAVE A COMMENT

RELATED POSTS