Browsing Tag

lievitati dolci

Panettone Milano Ricco di Giambattista Montanari

Non posso iniziare questo post senza dirvi che realizzare un Panettone Milano RICCO  sarà un pochettino più complicato,  l’ inserimento di materia grassa ulteriore richiederà una certa esperienza e sarà il momento in cui si dovrà prestare la maggiore attenzione. Adesso non è che voglio scoraggiarvi ma solo farvi riflettere bene prima di iniziare una

Pandolce Genovese

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 11.0px Helvetica; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none} Pandolce non significa Panettone ma ha comunque bisogno di cure, di tante coccole e di un buon lievito madre arzillo e profumato. Quello Genovese porta con se un un aroma intenso di arancia; è “tosto” ma umido, sublime al primo assaggio,

Panettone Milano con lievito di birra di Giambattista Montanari

La cosa più bella del Natale è senza dubbio “l’ emozione” smossa da sentimenti autentici, profondi e fortemente sentiti….il lato commerciale mi provoca una sorta di orticaria e cercare di evitare tutto il superfluo è ultimamente una missione per me. Il Natale è “la tradizione” per eccellenza e per queste ragioni l’ albero a casa

Pandoro Antica Tradizione di Giambattista Montanari

Lo so….sono un po’ avara quando si tratta di zucchero e probabilmente rappresenta “il paradosso” ma non lo faccio di proposito! Adesso guardate il Pandoro di quest’ anno….cosa spicca, cosa notate….cosa manca???!?!?!?!? Ma una nevicata di zucchero a velo no!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Pensavo che questo Natale sarebbe andato a gonfie vele e invece sono caduta sulla nevicata….hahahhahhaahhhah….direi

Panettone per i Pigri a lievitazione mista

Il Panettone ad un solo impasto per i più titubanti? Ce l’ho…il Panettone a lievitazione naturale per i più temerari? Ce l’ ho..il Panettone per chi non sa neanche da dove cominciare? Ma ce l’ho anche quello…ahahahahahah!!! Oggi questa fintaricetta del lievitato più gettonato del Natale farà stampare un bel sorriso sulla faccia di tutti quelli che pensavano